CONFRATERNITA

DI SANT'AMBROGIO

Associazione Culturale senza fini di lucro con Sistema Benemerenziale intestato al Santo Vescovo Ambrogio di Milano

Aspetti generali

Presentazione della Confraternita di Sant'Ambrogio

 

La Confraternita di Sant'Ambrogio è una libera associazione di persone, donne e uomini, che desiderano approfondire e vivere nel rispetto e nello studio della tradizione europea derivata dalla sua plurimillennaria storia che dai Celti e Greci, passando attraverso i Romani e con l'apporto fondamentale della tradizione Ebraica, approda alla visione Cristiana del mondo raccolta nel Nuovo Testamento e nella successiva elaborazione teologica, con particolare attenzione per la sua realizzazione storico-territoriale pratica generalmente indicata come Cultura Mitteleuropea.

Ad essa possono partecipare persone appartenenti ad ogni denominazione e Chiesa, in quanto si desidera proprio costituire un luogo di incontro e dialogo il più aperto possibile. Al fine di evitare discriminazioni la Confraternita per statuto si dichiara incompetente nel riconoscimento di supremazia di una o l'altra denominazione, come non entra in discussioni di canonicità o meno di cui non ha competenza.

Ogni membro seguirà la sua coscienza nella propria Chiesa di appartenenza. La Confraternita è una associazione senza fini di lucro costituita secondo le regole dello Stato Italiano, ma non limita le proprie adesioni nè a persone residenti in Italia, nè al solo territorio italiano, ma per sua specifica natura, come sopra definito, rivolge la propria attenzione a tutta l'area Mitteleuropea. Essa sottoscrive il concetto della Unità Europea nel rispetto delle specificità e tradizioni locali, con il superamento delle divisione nazionalistiche di otto e novecentesca memoria, in cui vede una deformazione della tradizione inclusiva e non esclusiva della missione cristiana e della storia europea.

Al proprio interno la Confraternita si serve di segni distintivi come una propria bandiera con l'aquila bicipite su fondo giallo, caricata dalla croce rossa in fondo bianco in ricordo della storia di Milano. In segno distintivo i confratelli possono inoltre utilizzare tale stemma in forma di scudo su una mantella bianca foderata di rosso.

Nella Confraternita come tale si sono costituiti inoltre sottogruppi di particolare maggiore attenzione al mondo laico (detto arciconfraternita) e al mondo cristiano propriamente detto (detto Milites), che osservano una propria graduatoria benemerenziale con denominazioni tradizionali e medaglie distintive proprie. In omaggio ad una tradizione della Chiesa di monsignor Evloghios e in seguito al suo espresso e definitivo mandato, la confraternita assume anche il Titolo onorifico di "Supremo Ordine di Sant'Ambrogio", facendone una sezione onorfica di particolare rispetto. Tale sistema benemerenziale ha valore interno e non costituisce una struttura ordinistica nè religiosa nè cavalleresca, ma richiama le usanze storicamente consolidate nelle Confraternite medievali.

La Confraternita, seppur rispettando e anche accogliendo persone credenti ma non praticanti, suggerisce e stimola la pratica religiosa cristiana. L'ingresso nella Confraternita, essendo una nomina a "Confratello d'Onore", non avviene su domanda ma dopo presentazione da parte di un Confratello alla commissione specifica come da statuto (pubblicato su questo sito) e, in caso di esito favorevole, successiva formale accettazione da parte dell'interessato.

La Confraternita per sua natura pone un grande interesse sulla diffusione dei propri valori nelle persone della comunità in cui opera, per cui nel momento di accettare l'affiliazione il nuovo Confratello autorizza espressamente la pubblicazione del suo nominativo comprensivo delle caratteristiche di affiliazione (sezione e grado) in tutte le sedi ritenute idonee, in primis sul sito della Confraternita. La Confraternita opera di norma organizzando incontri conviviali con la presentazione di un argomento per volta da parte di un oratore invitato. La partecipazione è libera a tutti i confratelli ed ai loro invitati. E' infatti specifica missione dei confratelli rendere l'operato e la proposta culturale della Confraternita disponibile a tutti, invitando amici, familiari e conoscenti alle riunioni. La Confraternita è retta da un Gran Consiglio espressione dei Presidenti dei Consigli delle singole sezioni, presieduta da un Presidente che ai fini della nostra organizzazione prende il titolo di "Reggente", proprio in omaggio alla transitorietà di ogni umana gloria.

 

Atto costitutivo

L'Atto costitutivo e lo Statuto della Confraternita di Sant'Ambrogio sono stati firmati il 28 Ottobre 2010 in Milano e registrati presso l'Ufficio Territoriale di Lodi della Agenzia delle Entrate il 15 dicembre 2010 al n. 6645 serie 3.

Regolamento

E' stato emesso dal Reggente e viene periodicamente novellato a norma dell'art.69 dello Statuto, sentito il Gran Capitolo. Il testo aggiornato è disponibile in Segreteria per tutti i Confratelli su semplice richiesta dell'interessato.

I ruoli

Come previsto dagli Statuti e dal Regolamento la Confraternita pubblica i propri ruoli, specificando le benemerenze erogate ai singoli membri. I soci, nell'accettare il riconoscimento erogato, hanno dato specifica autorizzazione a tale pubblicazione.

Confraternita di sant'ambrogio

L'Atto costitutivo e lo Statuto della Confraternita di Sant'Ambrogio sono stati firmati il 28 Ottobre 2010 in Milano.

Post recenti

Serate conviviali

Dicembre 2018
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Contatti

Confraternita di Santambrogio

Milano 

Email:

info@confraternita-santambrogio.com

 

 

CF E PIVA: 0723 060 0962